giovedì 26 novembre 2015

Certified Sommelier Course 2016, UK Sommelier Association

CORSO PROFESSIONALE PER SOMMELIER 2016

Siamo lieti di annunciare l'apertura delle iscrizioni per il nostro Corso Sommelier che inizia il 20 gennaio 2016 ed offre la formazione più completa per appassionati e professionisti del vino.
comunicato stampa UK Sommelier Association
Il Corso Sommelier è la versione internazionale del corso AIS (Associazione Italiana Sommelier), considerato il miglior programma sommelier del settore, grazie a oltre 50 anni di esperienza professionale. Il diploma riconosciuto a livello internazionale vi permetterà di lavorare in qualsiasi parte del mondo. 
Durante i 5 mesi di percorso, il corso prevede la degustazione di 100 + Vini, Birre, Liquori e Sakes, che coprono i seguenti argomenti:
- Servizio Sommelier, compiti e requisiti 
- Viticoltura ed Enologia 
- Analisi Sensoriale 
- Tecnica di Degustazione 
- Enografia internazionale
- Birre e Liquori 
- Sake Masterclass 
- Tecnica abbinamento vino - cibo

Compresa nel percorso formativo, offriremo una speciale Masterclass sul Sake che copre la storia, la geografia, la produzione e la degustazione del Sake, concludendo con una specifica tecnica di abbinamento.
Per implementare ulteriormente e completare l'esperienza, organiziamo gite con gli studenti e visite presso produttori di birra, aziende vinicole e distillerie in Londra e nel sud-est, dando a tutto ciò che si impara in classe una prospettiva differente.
E questo non é tutto! 
Una volta ottenuto il diploma, come associazione siamo in grado di aiutare i nostri sommeliers a trovare lavoro nel campo del catering e incrementare la loro carriera. Questo grazie ai nostri estesi collegamenti nel settore del vino e della ristorazione.
Per privati, il costo del corso e di £ 1.650 inc. Iva compresa.
Per le Aziende che inviano tre o più candidati, offriamo uno sconto del 15% sul prezzo totale.
Il costo del corso può essere diviso in tre rate, per rendere più sostenibile il costo.
In alternativa è possibile pagare il deposito iniziale, seguito da pagamenti mensili di £ 230.
fotografato da UK Sommelier Association
A partire dal 20/01/2016
Ogni Mercoledì dalle 6,00pm alle 10,00pm
Indirizzo: Hotel Baglioni, 60 Hyde Park Gate - Kensington SW7 5BB, situato tra Gloucester Road e Stazioni della metropolitana di High Street Kensington - London.

Il Programma completo è disponibile qui
E non potrebbe essere più facile da applicare. 
Se si desidera iscrizione nel nostro prossimo corso, è sufficiente fare clic here per inviare la richiesta.

Investite nel vosto futuro!

lunedì 23 novembre 2015

Mare Di Vino 2015, Livorno

Torna "MareDiVino" l'evento Enogastronomico della Provincia di Livorno
28 e 29 Novembre 2015
Terminal Crociere Porto Livorno 2000
Piazzale dei Marmi, Livorno
6° Edizione
comunicato stampa Mare Di Vino
MareDiVino è la grande “vetrina” dei vini del territorio della Provincia di Livorno, della Costa degli Etruschi e Isole Livornesi, ricco di prodotti di eccellenza: vi sarà la possibilità di assaggiare i vini di oltre 60 produttori di Bolgheri e della Val di Cornia, ma anche quelli dell’area del Montescudaio, del Terratico di Bibbona, delle Isole d’Elba e Capraia, incontrando direttamente e personalmente i produttori, confrontando realtà diverse.
Inoltre saranno presenti oltre 50 produttori di gastronomia, 20 aziende di olio, 10 birrifici artigianali, tutte espressioni dell'eccellenza del territorio.
Completeranno la manifestazione, cooking show, interviste ed il concorso enologico "Rosso Buono per Tutti".

MareDiVino includerà anche quest’anno "C’è Olio e Olio: regalati un prodotto del tuo territorio", con gli stand dei produttori di olio della Provincia di Livorno e inaugurerà la SETTIMANA DI GUSTO della Provincia di Livorno, dedicata al vino, al pane, all’olio che si concluderà Domenica 6 Dicembre 2015.

La manifestazione è organizzata dalla Delegazione di Livorno della FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori), Slow Food Livorno, con il Patrocinio e contributo del Comune di Livorno, della Camera di Commercio e del Comune di Suvereto, con il patrocinio della Regione Toscana e Provincia di Livorno, la collaborazione di Vetrina Toscana, il contributo della Camera di Commercio di Livorno ed il patrocinio dei Comuni di Collesalvetti, Campiglia Marittima.
I nuovi partner della manifestazione sono l’Ordine degli Agronomi e il Consorzio dell’Olio Toscano.

INGRESSO ALLA MANIFESTAZIONE
Area Gastronomia:
l’accesso all’Area Gastronomia è libero e gratuito per tutti e due i giorni della manifestazione.
Area Degustazione:
bicchiere € 10,00
(ridotto € 8 soci Fisar e Slow Food; gratuito per operatori con invito o accredito dal sito).
Orari:
Sabato 28.11.15 dalle ore 14:00 alle ore 19:30
Domenica 29.11.15 dalle ore 11:30 alle ore 19:30

Info, programma, espositori, kit stampa:
Telefono: 366 5919003 - 339 4691247
Email: info@maredivino.it
Web: http://www.maredivino.it/
FISAR Delegazione di Livorno
Fabio Baroncini e Davide Amadei
Organizzazione MareDiVino

sabato 21 novembre 2015

Vittorini winery di Nico Speranza, Monsampietro Morico

Andando alla ricerca di cantine emergenti e poco conosciute della regione Marche, ci rechiamo a Monsampietro Morico (Fm) in territorio collinare, ad una trentina di chilometri dal Mare Adriatico, dove ha sede legale l'Azienda Vinicola Vittorini di Nico Speranza.
L'azienda nasce una decina d'anni fa, allorquando il giovane Nico Speranza, ricevuti i terreni in eredità dal nonno, decide di trasferirsi dalla natìa Verona a Monsampietro Morico per la gestione diretta delle proprietà.
L'estensione vitata è di appena 2,5 ettari dislocati a circa 540 metri d'altezza nel territorio amministrativo del limitrofo comune di Montelparo (Fm), coltivati con uve autoctone e internazionali, Pecorino, Incrocio Bruni 54 (innesto di Verdicchio x Sauvignon), Montepulciano, Sangiovese, Petit Verdot, Marselan (innesto di Cabernet Sauvignon x Grenache), per una produzione media annua di 8.000 bottiglie.
Le etichette attualmente in commercio sono due, si attestano su una fascia di prezzo compresa tra 10 e 12 euro e le abbiamo testate entrambe; tuttavia in fase d'affinamento, con prospettiva di commercializzazione nei prossimi mesi, ci sono anche due Riserve ottenute da uva Pecorino da vendemmia 2013.
vigneto Petit Verdot e Marselan in fase di potatura
L'azienda di chiara impronta artigianale, si avvale della collaborazione dell'enologo Matteo Lupi a cui è affidato il compito di adeguare le tecniche di vinificazione, al frutto e alle variabili d'annata.
vigneto Incrocio Bruni 54
Dal colloquio avuto in occasione della visita, mi pare di poter dire che l'impostazione produttiva sia molto personale, non settaria, anzi vada a porsi, almeno per il momento, a metà strada tra i dettami della viticoltura convenzionale e quella attenta alla naturalità e alla sostenibilità ambientale, attingendo dalla prima per ciò che concerne l'utilizzo di lieviti selezionati, chiarifiche e filtrazioni, mentre dal bio in senso lato attinge per quanto riguarda energie rinnovabili, pannelli fotovoltaici, pompa di calore geotermica per gestione fermentazioni e affinamento, basso dosaggio di solforosa in cantina, rifiuto di prodotti di sintesi in vigna, utilizzo di rame e zolfo liquido per un massimo di 7-8 trattamenti all'anno, recupero di un prodotto obsoleto, per non dire arcaico, come lo zolfo ramato in polvere, dimostratosi più efficace nelle prime fasi di trattamento.
L'azienda è in fase di conversione al biologico e sarà a regime entro il 2016.
Etichette testate
Marche bianco Igt '14 - alcool 13,5%
(90% Pecorino - 10% Incrocio Bruni 54)
45 mg/l di solforosa totale e 15 mg/l di solforosa libera.
Si presenta alla vista di color giallo paglierino limpido, con riflessi verdi.
Buona la corrispondenza gustolfattiva e la risposta varietale su sentori di frutta fresca e vegetali, pera, banana, fiori di sambuco, foglia di pomodoro.
Gli 11 mesi sulle fecce fini allestiscono un quadro gustativo fresco, avvolgente, pulito, contraddistinto da note di lieviti, mineralità, toni agrumati e frutto a polpa bianca.
Vino già dotato di discreta finezza, pur non essendo ancora arrivato all'apice dell'arco evolutivo.
In abbinamento su cucina di mare, antipasti di pesce, spaghetti alle vongole, canocchie bollite.
L'annata difficile dal punto di vista meteo, ha portato a scelte enologiche diverse da quelle consuete; infatti questo vino è stato vinificato in riduzione, al fine di salvaguardare gli aromi dell'Incrocio Bruni 54, che è vitigno difficile, delicato, di maturazione precoce, soggetto a facili ossidazioni, che impegna il viticoltore in cure e attenzioni particolari anche nelle annate favorevoli, tant'è che secondo l'opinione di Nico Speranza, troverebbe miglior habitat in contesti pedoclimatici d'alta montagna.
Marche bianco Igt '14
Riserva '13 da uva Pecorino, grado alcolico circa 14,5%
Abbiamo testato in anteprima una delle due Riserve attualmente in affinamento e destinate ad essere commercializzate nei prossimi mesi.
Il vino si presenta impegnativo già alla vista, sui toni caldi del giallo paglierino carico e dotato di quadro organolettico di un certo spessore, caratterizzato da sensazioni di frutto a guscio, mineralità sferzante, nerbo citrino.
Vino destinato alla lunga conservazione.
anteprima Riserva '13
Marche rosso Igt '14 - alcool 13%
(80% Montepulciano con saldo Petit Verdot e Marselan)
Senza solforosa aggiunta (appena 3 mg all'imbottigliamento).
Andamento meteo annata 2014 particolarmente sfavorevole per le uve a bacca rossa.
Le pratiche di cantina hanno solo in parte consentito di porre riparo a tali criticità.
Le uve sono state sottoposte ad un breve periodo d'appassimento in fruttaia per 20 giorni, quindi i mosti sono stati fatti fermentare a bassa temperatura di 16° gradi centigradi, con successiva lunga macerazione di 30 giorni e microssigenazione; nonostante ciò il Petit Verdot non perfettamente maturo pur essendo stato vendemmiato a metà ottobre, ha stampato il suo marchio inesorabile sul quadro organolettico.
All'analisi emergono aromi selvaggi: naso respingente su note di riduzione, sensazioni verdi, acerbe, toni terrosi, tartufati.
In bocca recupera in parte: rimane il quadro rusticaneggiante, asprigno, autentico, oserei dire d'impostazione biodinamica, unito però ad un'apertura su note di lampone, frutti di bosco, fondi di caffè, sempre più evidenti dopo ossigenazione.
L'impressione è quella che possa migliorare con il riposo in bottiglia.
Vino da merende, da abbinare su salumi e formaggi o anche vino per l'estate, da bere semifreddo a 14°-16° gradi centigradi.
Delle 1500 bottiglie prodotte, ne rimangono disponibili circa 600.
Marche rosso Igt '14
Testato in altra occasione:
Marche Igt Bianco '14 Crocifisso - alcool 14% - circa € 14
note di degustazione:
http://giusto-di-gusto-2016-degustazione-vini-bianchi.html
Azienda Agricola Vittorini di Speranza Nico
via Ete 56, Monsampietro Morico (Fm)
Tel: 347 92 46 531
Web: http://www.vittorini.it/

mercoledì 18 novembre 2015

Vins Extrèmes 2015, Valle D'Aosta

Il meglio dei vini d’alta quota
Sabato 21 e Domenica 22 novembre 2015
La viticoltura di montagna sarà l’assoluta protagonista di
Vins Extrêmes 2015 al Forte di Bard
11020 Bard, Valle d'Aosta, Italia
photo by www.vinsextremes.it
comunicato stampa SPAINI & PARTNERS
La manifestazione che si svolgerà nella maestosa cornice del Forte di Bard in Valle d’Aosta, vedrà l’esposizione di vini provenienti dalla cosiddetta “viticoltura eroica”, una viticoltura praticata in contesti estremi, su terreni in forte pendenza, a quote elevate e in particolari condizioni climatiche.
I vini che nascono da questi vitigni autoctoni e da questi ambienti incontaminati possiedono peculiarità e virtù davvero uniche che meritano di essere svelate.
Alla due giorni di Vins Extrêmes parteciperanno oltre cinquanta aziende vitivinicole italiane, provenienti da Valle d’Aosta – che ospita la kermesse – Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Calabria e Abruzzo.
Saranno presenti inoltre, aziende provenienti da Francia, Svizzera, Slovenia, Germania e Spagna.
Durante le due giornate della manifestazione i visitatori avranno la possibilità di degustare i vini presenti, di partecipare a diversi laboratori del gusto – su temi quali la carne, gli “insaccati della povertà”, i formaggi, lo zafferano, i formaggi di malga accompagnati da spumanti trentini – e di assaporare quattro “verticali di assaggio”: i Nebbioli dell’Arco Alpino, i Vini bianchi intorno al Monte Bianco, i Vini dei territori vulcanici, Armenia e Valle d’Aosta.
Sarà inoltre possibile assistere alla cerimonia di premiazione del 23° Concorso Internazionale Vini di Montagna e assaggiare i vini vincitori.
Vins Extrêmes vuole essere anche un momento di riflessione e di dibattito: tre tavole rotonde, con la partecipazione di esponenti nazionali e internazionali del mondo vitivinicolo, universitario e della ricerca, affronteranno le tematiche legate al territorio, al paesaggio e all’accessibilità in cantina.
Vins Extrêmes è organizzata da Assessorato regionale dell’Agricoltura e Risorse naturali, Associazione Forte di Bard, Vival, Cervim ed Expo VdA, in collaborazione con Onav, Fisar, Ais, Associazione Città del Vino, Slow Food, Movimento Turismo del Vino e sul territorio regionale, Institut Agricole Régional, Camera di Commercio, Assessorato regionale del Turismo, Sport, Commercio e Trasporti, Istituto Professionale Regionale Alberghiero, Associazione Albergatori e Pro loco.
Tutte le info, costi, programma, espositori, prenotazione degustazioni tematiche e laboratori del gusto, ospitalità:
http://www.vinsextremes.it/

martedì 17 novembre 2015

Capinera fine wines, Morrovalle.

In occasione di Cantine Aperte a San Martino, tradizionale manifestazione organizzata il 14 e 15 novembre 2015 in tutt'Italia dal Movimento Turismo del Vino, abbiamo fatto visita all'Azienda Agraria Capinera in contrada Crocette a Morrovalle (Mc) nella regione Marche.
L'Azienda Capinera fondata all'inizio degli anni '80, dispone di poco meno di 7 ettari di vigneto, coltivato con vitigni autoctoni e internazionali: Maceratino o Ribona, Sauvignon, Chardonnay, Merlot, Cabernet Sauvignon, Montepulciano, Sangiovese, da cui ricava circa 25.000 bottiglie all'anno su 10 etichette.
Metà dei volumi prodotti è destinata al vino sfuso.
L'azienda pur non operando in regime di biologico certificato, ne recepisce i criteri per ciò che concerne utilizzo di concimi organici, leguminose e sovescio, basso impatto in vigna di antiparassitari e in cantina di prodotti di sintesi, decantazione a freddo dei vini bianchi, impostazione generale rivolta alla sostenibilità ambientale.
La cura in vigna e cantina punta ad elevare gli standard qualitativi, che sono fattore determinante per l'affermazione sul mercato di questa piccola azienda maceratese.
Caratteristica comune a quasi tutta la produzione è l'uso calibrato dei legni piccoli, previsti sia per i vini di prima che di seconda fascia.
Fattore non secondario inoltre, il favorevole rapporto qualità/prezzo: l'intera gamma si attesta tra € 6 e € 18 in cantina.
Abbiamo ricavato queste impressioni sostanzialmente positive dopo aver testato gran parte della produzione.
Etichette testate
Spumante Rosato Brut
alcool 12% - € 9 in cantina
Ottenuto da uve Sangiovese vinificate in bianco e rifermentate con metodo Martinotti.
Rosa tenue, fine perlage, sensazioni dolci, floreali e frutta fresca per questo vino d'entrèe alla sua prima edizione.
Spumante Rosato Brut
Marche Igt Sauvignon '13 Fontelata
alcool 14% - € 8 in cantina
Colore giallo paglierino tenue.
Profumi di frutto fresco e toni varietali tipici.
In bocca è lineare, fresco, di media persistenza.
Vino da antipasti di pesce.
Marche Igt Sauvignon '13 Fontelata
Colli Maceratesi Ribona Doc '13 Murrano
alcool 13,5% - € 9,80 in cantina
Giallo paglierino limpido.
Profumi mediamente intensi su toni vegetali, floreali, mineralità.
In bocca è certamente più espressivo.
Il passaggio in legno piccolo per 6-7 mesi rende il quadro avvolgente, smussando gli spigoli, risaltando il frutto dolce e la vaniglia in connubio con sensazioni minerali tipiche.
Vino da abbinare su cucina di mare, spigola al sale, risotto al nero di seppia, pagello alla piastra.
Colli Maceratesi Ribona Doc '13 Murrano
Colli Maceratesi Doc '12 Giacopetto (80% Sangiovese, 20% Cabernet Sauvignon)
alcool 14% - € 6 in cantina
Rosso rubino concentrato.
Profumi mediamente intensi, floreali di rosa, laddove i toni vegetali tipici del Cabernet Sauvignon assumono ruolo di protagonista.
In bocca procede lineare, piacevole, rotondo, con tannino equilibrato.
Vino a tutto pasto: carni rosse, verdure grigliate.
Colli Maceratesi Doc '12 Giacopetto
Rosso Piceno Doc '10 Duca Guarnerio (Montepulciano, Sangiovese)
alcool 14% - € 9 in cantina
Affinato 12 mesi in barrique, si presenta alla vista rosso rubino scuro, concentrato, tendente al granato.
Profumi intensi di frutto maturo, amarena, cuoio, sfumature speziate e sottobosco.
In bocca sfoggia carattere e una certa ruvidezza, su toni di frutto nero in confettura, vanigliati di legno piccolo, sensazioni di pelliccia e muschiate, spessore tannico.
Buona persistenza.
Vino da arrosti e braceria.
Rosso Piceno Doc '10 Duca Guarnerio
Marche Igt Chardonnay '11 La Capinera Selezione
alcool 15% - € 15,40 in cantina
Fermentato e affinato 11-12 mesi in barrique, si presenta alla vista luminoso, paglierino carico con riflessi verdi, consistente.
L'uva stramatura e il passaggio in legno, realizzano un quadro gustolfattivo ricco di fascino, intenso e complesso.
Al naso e al palato le sensazioni corrispondono, indirizzandosi su frutto a guscio, datteri canditi, fico secco, vaniglia, frutto esotico.
La fase gustativa coniuga struttura e finezza, spaziando dai toni tostati, alla nocciola, alla crema pasticcera.
Lunghissima persistenza retronasale.
Vino da abbinare su formaggi stagionati, erborinati o vino da meditazione.
Marche Igt Chardonnay '11 La Capinera Selezione
Marche Igt Merlot '09 Cardinal Minio
alcool 15% - € 13 in cantina
Affinato 14 mesi in barrique, si presenta alla vista rosso rubino profondo, impenetrabile, consistente.
Sfoggia un bouquet di profumi di grande intensità e complessità.
Le sensazioni spaziano dalla prugna stramacerata alla noce moscata, frutti di bosco in confettura e pelliccia.
In bocca approccia deciso, coniugando struttura, carattere ruvido, oserei dire austero.
Fase connotata da frutto nero stramaturo, spezie dolci, spessore tannico che mette al riparo da derive marmellatose.
Finale lungo su toni amaricanti e torrefazione.
In abbinamento su tagliata di scottona marchigiana al pepe verde.
Marche Igt Merlot '09 Cardinal Minio
Azienda Agraria Capinera
contrada Crocette 12, Morrovalle (Mc)
tel: 0733 222444
fax: 0733 569098
email: info@capinera.com
web: www.capinera.com
"Ora è il momento di bere, ora è il momento di ballare senza limiti"
(Orazio)

giovedì 12 novembre 2015

Wine tour Castelli di Jesi con W&T

Wine tour in pullman di domenica 8 novembre 2015 organizzato dall'agenzia "W&T Wines and Tourism" (ex Marche Flavoured).
Visite e degustazioni con abbinamento cibo/vino in 3 eccellenti cantine della Doc Castelli di Jesi, dislocate in territori collinari sulla sponda destra del fiume Esino, in provincia di Ancona, nella regione Marche.
Prima tappa del tour Tenuta Mattei
via Santa Lucia, Maiolati Spontini - AN
Telefono: +39 0731 702714
E-mail: info@tenutamattei.com
Web: http://www.tenutamattei.com/it/
L'azienda può contare sull'esperienza ultraventennale dei proprietari, maturata in conduzione terreni e lavori settore vinicolo conto terzi.
Inizia ad operare in proprio tra il 2012 e il 2013 rilevando impianti di trasformazione di altra azienda locale.
Dispone di 100 ettari di vigneto, di cui 15 in proprietà e il resto in affitto, coltivati prevalentemente a Verdicchio e Lacrima, per una produzione media annua che attualmente si aggira intorno alle 50.000 bottiglie, destinate, secondo le intenzioni aziendali, a quadruplicare nel medio lungo periodo.
Prezzi in cantina tra i 5 e i 12 euro.
I mercati di riferimento di questa giovane azienda di Maiolati Spontini sono quelli esteri, in particolare Usa, Canada, stati del nord Europa, mentre è meno presente sul mercato interno.
Delle 7 etichette in produzione abbiamo testato:
Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc '13 Crognolaro
alcool 12,5 % - € 5 in cantina
Lacrima di Morro d'Alba Doc '13 Morro
alcool 12 % - € 6 in cantina
Seconda tappa del tour Azienda Agricola Quaresima
via Torre, 16/A - 60034 Cupramontana (AN)
Telefono: (+39) 0731 780311
E-Mail: info@aziendaquaresima.it
Web: www.aziendaquaresima.it
Piccolissima azienda vinicola che opera nel cuore dell'area d'elezione del Verdicchio dei Castelli di Jesi, a circa 450 metri sul livello del mare.
Usufruisce di condizioni pedoclimatiche ideali, sia per ciò che concerne l'esposizione sud-est dei vigneti, sia per l'escursione termica che conferisce ai vini caratteri aromatici intensi.
Dispone di appena 3 ettari di vigneto, coltivato prevalentemente a Verdicchio, ma anche a Lacrima, Montepulciano, Sangiovese.
Produzione media annua, circa 8.000 bottiglie.
Abbiamo testato tutta la produzione:
Verdicchio DOC dei Castelli di Jesi Classico '14 "Il Filello"
alcool 12,5 % - circa € 6
Verdicchio DOC dei Castelli di Jesi Classico Superiore '14 "Morella"
alcool 13,5 % - circa € 8
Verdicchio DOC dei Castelli di Jesi Classico Superiore '14 "Diamante"
alcool 14 % - circa € 18
Vino da Tavola rosso '14 "U' Ferracciu"
alcool 14 % - circa € 7
"Peschè" vino aromatizzato alla pesca
"Lello" vino aromatizzato alla visciola
"Zuave" vino aromatizzato all'albicocca
Info, schede degustazione e schede tecniche a questo link:
http://quaresima-vini-cupramontana.html
Terza tappa del tour Azienda Agricola Ceci Enrico
via Santa Maria d'Arco, 7 San Paolo di Jesi (AN) 60038
Telefono e Fax: (+39) 0731 779033
E-mail: info@cecienrico.it
Web: http://www.cecienrico.it/
Ci troviamo a circa 230 metri sul livello del mare, immersi in un paesaggio ricco di fascino e quiete, su versanti collinari dai toni caldi, che la stagione autunnale finisce per ulteriormente enfatizzare.
L'azienda Ceci Enrico di antica tradizione, comincia a produrre vino negli anni '60; oggi dispone di poco meno di 10 ettari di vigneto di età variabile da 1 ad oltre 40 anni, coltivato a Verdicchio, Lacrima, Montepulciano, Sangiovese, per una produzione media annua inferiore alle 15.000 bottiglie, che rappresentano appena il 10 % dell'intera produzione, destinata per la maggior parte al vino sfuso.
Nell'accogliente saletta degustazione, abbiamo testato:
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore '13 Santa Maria d'Arco
alcool 13 % - € 8 in cantina
Rosso Piceno Doc '13 Santa Maria d'Arco
alcool 13,5 % - € 8 in cantina
"Svìsciola" vino aromatizzato alle visciole