sabato 30 novembre 2013

Il Piceno Biologico a Offida (AP)

IL PICENO BIOLOGICO.
Dal 2 all'8 dicembre presso l'Enoteca Regionale di Offida (AP), una settimana di eventi dedicata alle produzioni biologiche: per aziende, scuole, appassionati.
                                    comunicato stampa Vinea
Nonostante la crisi economico-finanziaria, il mercato italiano del biologico continua a crescere, confermando una dinamica positiva in atto da diversi anni.
Si tratta, dunque, di un settore sul quale investire, creando nuova occupazione e nuovi mercati dove esportare.
Di questo ne è totalmente convinta la Vinea di Offida che ha inserito la gamma dei prodotti biologici, a partire dal vino e dall’olio, settori che vede impegnate numerose aziende agricole del Piceno, nel progetto di filiera Vinea Qualità Picena.
Proprio per incentivare le aziende a puntare sul biologico, la società di Offida ha programmato la prima settimana dedicata all’agricoltura biologica, un evento che si chiamerà “Il Piceno Biologico” e si svolgerà all’Enoteca Regionale di Offida dal 2 all’8 dicembre prossimo con una serie di interessanti appuntamenti, con una forte connotazione didattica, perché la tendenza generalizzata è quella di abituare ai consumi del biologico fin dalla tenera età.
Si comincerà il 2 e 3 dicembre con l’appuntamento con gli studenti delle scuole elementari e medie di Offida.

La giornata del 4 dicembre sarà dedicata ad un workshop specifico che farà incontrare le aziende del vino biologico con buyers stranieri e ad un convegno sul tema “Le proprietà qualitative dei prodotti biologici” dove tra i relatori figurano Gerard Herrman, Presidente della Organic Services, una delle più importanti associazioni del biologico della Germania e Gianluca Gregori, Preside della Facoltà di Economica dell’Università Politecnica delle Marche, che metterà in relazione agricoltura biologica e turismo.

Non poteva ovviamente mancare l’esposizione dei prodotti biologici, a cura delle aziende biologiche che aderiscono al progetto di filiera, che si svolgerà all’interno del chiostro dell’Enoteca Regionale:
venerdì 6 dalle ore 16 alle 21,
sabato 7 e domenica 8 dalle ore 15.00 alle ore 22.

“Il Piceno Biologico” si svolgerà interamente al coperto e in ambienti riscaldati.
Enoteca Regionale delle Marche
via G. Garibaldi 75 - Offida (AP)

info e prenotazioni:
Vinea Società Cooperativa Agricola - Offida (AP)
tel: +39 0736 880005
fax: +39 0736 880561
email: presidente@vineamarche.it
         info@picenopen.it
webhttp://www.picenopen.it/il-progetto.php

Programma:
http://www.picenopen.it/pdf/PicenOpen-PicenoBiologico2013_programma.pdf

giovedì 28 novembre 2013

Il Vino e l'Artista presso Cantina Terracruda a Fratte Rosa (PU)

                           comunicato stampa Terracruda
Il Vino e l'Artista.
Le opere dell'artista Antonio Battistini incontrano i vini della Cantina Terracruda.
Sarà inaugurata sabato 30 novembre, alle ore 17, la mostra dedicata all'artista Antonio Battistini, allestita nei locali dell'azienda vitivinicola "Terracruda" di Fratte Rosa (PU).
In esposizione gli acquerelli, i disegni e le incisioni di Battistini, aventi per soggetto privilegiato la campagna marchigiana del Montefeltro, quella terra ritratta con gli occhi d'artista è la stessa da cui nascono i vini Terracruda, prodotti solo con uvaggi autoctoni e fortemente legati alle radici del territorio.

Programma:
Emma Berti, titolare di Terracruda e allieva di Battistini, presenta "Il Vino e l'Artista".
Silvia Cuppini, storica dell'arte, presenta l'artista e la sua opera.
Rodolfo Tonelli, scrittore, legge le poesie di 'Toni' Battistini.
Seguirà aperitivo.
Ingresso libero.

La mostra resterà aperta fino al 6 gennaio 2014.
Sarà visitabile negli orari di apertura della cantina:
dal lunedì al sabato
dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.
foto Anna Battistini by Terracruda
Biografia
(Vergineto di Barchi, 10/03/1941-Fossombrone, 02/09/2012)
Nel 1959 consegue il diploma di Maestro d'Arte per la Decorazione Pittorica all'Istituto Statale d'Arte Apolloni di Fano.
Studia all'Istituto Statale d'Arte Scuola del Libro di Urbino, allievo di Francesco Carnevali, Renato Buscaglia, Piero Sanchini e si diploma al Corso di Magistero per la Decorazione e Illustrazione del Libro nel 1962.
Frequenta il Corso Superiore Triennale di Arti Grafiche di Urbino con Albe Steiner, diplomandosi nel 1965.
Dal 1967 al 1972 insegna Arte Pubblicitaria all'Istituto Statale d'Arte Licini di Ascoli Piceno, dal 1972 al 1975 All'Istituto Statale d'Arte di Urbino.
Dal 1975 al 1999 è titolare della cattedra di Disegno dal Vero e Composizione Illustrativa per la Sezione di Tecniche Incisorie all'Istituto Statale d 'Arte di Urbino.
Dal 1976 al 2004 è chiamato all'ISIA di Urbino; nei primi anni per insegnare Mezzi e Metodi di Rappresentazione, poi come docente di Iconografia Ricerca e Creazione dell'Immagine e infine come docente di Illustrazione.
Nel 2001 è nominato Accademico all'Accademia Raffaello di Urbino.

per contattarci:
Terracruda via Serre, 28
tel: +39 0721 777412
email: info@terracruda.it
web: http://www.terracruda.it/
61040 Fratte Rosa (PU)
Italy

martedì 26 novembre 2013

LoveChocolat a Fermo

Da venerdì 29 novembre a domenica 1 dicembre 2013 a Fermo in Piazza del Popolo.
                                     LOVECHOCOLAT
Festival del cioccolato italiano.
Mostra mercato delle Botteghe artigianali dei Maestri cioccolatieri.
Nelle tre giornate, previsti laboratori didattici e degustazioni guidate.
Programma di degustazioni e laboratori che i Maestri Cioccolatieri di UNICA (unione italiana cioccolatieri artigianali) terranno nella tensostruttura appositamente montata in Piazza del Popolo.
                        Laboratori didattici:
Sabato 30 novembre dalle ore 14:00 alle ore 16:00
Domenica 1 dicembre dalle ore 14:00 alle ore 16:00
Laboratorio "conoscere il cioccolato, segreti per produrlo in casa".
Introduzione al Mondo del Cioccolato.
Nei laboratori si insegneranno facili tecniche per temperare il cioccolato e realizzare tartufi, medaglioni con la frutta secca, nocciolati, cioccolato con riso soffiato, frutta candita ricoperta, tavolette ai vari sapori, e tante altre creazioni che si possono realizzare con il cioccolato temperato.
Nei laboratori sono previsti un massimo di 10 partecipanti.
Il costo a laboratorio è di € 15,00 a persona.
                       Degustazioni guidate:
venerdì 29 novembre alle ore 17:00 € 8,00 a persona
Conoscere il cioccolato e degustare i Cru del mondo.
sabato 30 novembre alle ore 10:00 € 8,00 a persona
A tutta crema (degustazione di tutte le varianti delle creme al cioccolato dalla tradizionale al latte alle più originali a base di pistacchio).
sabato 30 novembre alle ore 18:00 € 8,00 a persona
Gli inseparabili: a tutto nocciola e cioccolato. Dalla tradizione all'innovazione...
Domenica 1 dicembre alle ore 18:00 € 8,00 a persona
Le praline da meditazione (cioccolato e whisky, brandy, grappa...).

Per prenotazioni e informazioni
Lucia Masutti - Coordinatore UNIONE ITALIANA CIOCCOLATIERI ARTIGIANALI
tel: 3297495859
email: lucia.masutti@gmail.com

sabato 23 novembre 2013

Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti a PiacenzaExpo

La FIVI (federazione italiana vignaioli indipendenti) è un'associazione di produttori di tipo trasversale, a cui aderiscono aziende operanti sia in regime di viticoltura convenzionale, che biologica e biodinamica.
                               Comunicato stampa FIVI
Vignaioli Indipendenti Italiani: territorio, identità, cultura. Storie di Vino e di vita.
- Sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre alla Fiera di Piacenza più di 200 vignaioli da tutta Italia, oltre 1.000 etichette, due giorni di incontri, degustazioni, dibattiti, per la 3ª edizione del più grande mercato di vini artigianali italiani -
A PiacenzaExpo, 30 novembre e 1 dicembre 2013, il MERCATO DEI VINI DEI VIGNAIOLI INDIPENDENTI, l’appuntamento con i piccoli produttori vitivinicoli della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (FIVI).
Una manifestazione dove incontrare e conoscere direttamente gli artigiani del vino del nostro Paese.
Scoprire i protagonisti di una realtà vitivinicola con oltre 700 associati, presenti in tutte le regioni del nostro Paese e in grado di offrici ogni anno 55 milioni di bottiglie prodotte in più di 7 mila ettari di filari.
Una manifestazione/racconto del nostro territorio, della nostra storia identità culturale, scandito e spiegato da un nuovo ed antico modo di vivere e interpretare il rapporto con terra, vigna, vino.
Infatti, essere VIGNAIOLO INDIPENDENTE significa accudire i propri vigneti, raccogliere le proprie uve, vinificarle e produrre il proprio vino.
Un modello attraverso il quale tuteliamo l’ambiente e il paesaggio, e garantiamo crescita culturale e ricaduta economica nel territorio.
Soprattutto, un modello in grado di offrire vini che narrano una storia: quella di chi li produce e della terra dalla quale nascono.
La degustazione dei vini sarà resa ancor più piacevole dalla presenza di numerosi artigiani del cibo italiani, una finestra aperta su tipicità e prodotti legati ad un modello di filiera alimentare in tutto e per tutto simile a quella dei vignaioli FIVI.
I Vignaioli Indipendenti FIVI invitano tutti a Piacenza per un viaggio “calice in mano” alla scoperta dell’Italia del vino artigianale.
espositori: http://www.mercatodeivini.it/espositori/

programma: http://www.mercatodeivini.it/informazioni/programma-mercato-dei-vini-201

- Date: sabato 30 novembre, domenica 1 dicembre 2013
- Luogo: PiacenzaExpo, quartiere fieristico che si trova all’uscita del casello di Piacenza Sud
- Distanze: un’ora da Milano, Bergamo, Brescia, Verona - meno di un’ora da Mantova, Reggio Emilia, Parma, Alessandria
- Orari: sia sabato che domenica, dalle ore 11 alle 19
- Biglietto ingresso: € 15,00 calice degustazione incluso - € 12,00 per gli associati AIS, FISAR, ONAV, SLOW FOOD che esibiranno tessera in corso di validità per l’anno 2013.
info su Mercato dei Vini: http://www.mercatodeivini.it/
info su FIVI: http://www.fivi.it/

mercoledì 20 novembre 2013

Sparkle Day a Roma

Assegnate le 5 Sfere del 2014.
SABATO 30 NOVEMBRE 2013 PRESSO IL GRAND HOTEL EXCELSIOR
VIA VITTORIO VENETO 125
dalle 16.00 alle 22.00
fonte foto: http://www.westinrome.com/
RomaAssegnate le 5 Sfere, il simbolo col quale Cucina & Vini  premia le top label della produzione spumantistica italiana e con i premi torna la Guida che la prestigiosa rivista dedica al mondo del vino spumante secco.
L’edizione 2014, porta con sé una novità: da quest’anno si intitolerà semplicemente Sparkle adeguandosi alla crescente vocazione internazionale della spumantistica italiana.
Al dodicesimo anno, la guida Sparkle racconta un’Italia quanto mai vitale, rappresentata da nord a sud da 68 eccellenze, la cui maggioranza giunge evidentemente dai territori vocati del settentrione, mentre la fascia centro meridionale racconta storie diverse, di singoli illuminati.
Nella gara per l’assegnazione delle 5 sfere sono leader Franciacorta, Conegliano Valdobbiadene e Trento, a conferma dei loro altissimi standard, ma va comunque evidenziata la presenza di Piemonte, Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e di realtà più emergenti quali l’Abruzzo, la Puglia e l’Umbria.

“Abbiamo 13 premiati in più rispetto alla scorsa edizione afferma Francesco D’Agostino, curatore del volume e direttore di Cucina & Vini - con il Piemonte che incrementa il bottino delle 5 sfere di 3 unità, raggiungendo quota 7.
La Lombardia passa da 20 a 27 vini top, con la Franciacorta che da sola balza in avanti di 5 vini, raggiungendo quota 23.
Il Trento avanza di 1 unità collezionando 10 top label, mentre Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore porta le sue 5 sfere da 11 a 16”.
Tredici eccellenze in più dell’edizione dello scorso anno sono il frutto di un movimento spumantistico che cresce in due direzioni: “Sono ben undici le aziende premiate per la prima volta dalla nostra guida - continua Francesco D’Agostino - tutte realtà da molto tempo impegnate nelle bollicine, passate ora al vertice per la loro inesauribile spinta qualitativa; e questa propulsione verso traguardi sempre più ambiziosi è l’aspetto caratterizzante il mondo della spumantistica italiana, con i territori vocati che non smettono di accelerare”.

La premiazione durante l’atteso appuntamento, lo Sparkle Day del 30 Novembre 2013 a Roma all’Excelsior, l’unico evento dove si ritrovano ogni anno i migliori interpreti di tutte le denominazioni, un’occasione per poter degustare davvero “l’Italia delle bollicine di qualità”.

prevendita ticket: http://www.cucinaevini.it/sparkle-2014-il-gran-gala-delle-bollicine-italiane-il-30-novembre-allhotel-westin-excelsior-roma/

info: Cucina&Vini tel 06 98872584 


I Premiati con le 5 Sfere
Piemonte
Giuseppe Galliano Brut 2009 - Borgo Maragliano
Alta Langa Rösa Brut 2008 - Cocchi
Alta Langa Cuvée 36 Brut 2009 - Gancia
Soldati La Scolca Brut 2006 - La Scolca
Soldati La Scolca D’Antan Blanc de blanc Brut 2002 - La Scolca
Soldati La Scolca D’Antan Rosé Brut 2002 - La Scolca
Caluso Cuvée Tradizione 1968 Brut 2007 - Orsolani
Lombardia
Oltrepò Pavese Pinot Nero Ecrù Nature Extra Brut 2008 - Anteo
Oltrepò Metodo Classico Pinot Nero 1865 Brut 2006 - Conte Vistarino
Oltrepò Pavese Pinot Nero Gran Cuvée Storica Giorgi 1870 Brut 2009 - Giorgi
Settimo Cielo Extra Brut 2009 - Perla del Garda
Franciacorta Riserva 3V Brut 2006 - Abrami Elisabetta
Franciacorta Riserva Bagnadore Decimo Terzo Pas Dosé 2006 - Barone Pizzini
Franciacorta Gran Cuvée Satèn 2008 - Bellavista
Franciacorta Riserva Vittorio Moretti Extra Brut 2006 - Bellavista
Franciacorta Gran Cuvée Rosé Brut 2008 - Bellavista
Franciacorta Vintage Collection Dosage Zerò 2008 - Ca’ del Bosco
Franciacorta Riserva Annamaria Clementi Brut 2005 - Ca’ del Bosco
Franciacorta Riserva Annamaria Clementi Rosé Extra Brut 2005 - Ca’ del Bosco
Franciacorta Riserva Plenitude Collezione Esclusiva Giovanni Cavalleri Brut 2005 - Cavalleri
Franciacorta Satèn 2009 - Ferghettina
Franciacorta Milledì Brut 2009 - Ferghettina
Franciacorta Riserva Casa delle Colonne Zero 2006 - Fratelli Berlucchi
Franciacorta Riserva Casa delle Colonne Brut 2006 - Fratelli Berlucchi
Franciacorta Riserva Palazzo Lana Extreme Extra Brut 2006 - Guido Berlucchi
Franciacorta Satèn 2009 - Le Marchesine
Franciacorta Blanc de Noir Brut 2009 - Le Marchesine
Franciacorta Blanc de Noir Brut - Majolini
Franciacorta Blanc de Blanc P.R. Brut - Monte Rossa
Franciacorta Satèn Magnificentia 2009 - Uberti
Franciacorta Quinque Extra Brut - Uberti
Franciacorta Diamant Pas Dosé 2006 - Villa
Franciacorta Rosé Brut 2009 - Villa
Franciacorta Riserva dei Consoli Brut 2005 - Villa Crespia Muratori
Trentino
Trento Rosé Brut - Abate Nero
Trento Riserva Brut 2008 - Balter
Trento Riserva Altemasi Graal Brut 2006 - Cavit
Trento Riserva Aquila Reale Brut 2006 - Cesarini Sforza
Trento Riserva Lunelli Extra Brut 2006 - Ferrari
Trento Riserva Talento Dosaggio Zero 2008 - Letrari
Trento Riserva del Fondatore 976 Brut 2003 - Letrari
Trento Rosé Brut - Maso Martis
Trento Riserva Methius Brut 2007 - Metius (Dorigati)
Trento Riserva Maso Nero Brut 2008 - Zeni
Alto Adige
Alto Adige Pas Dosé 2009 - Haderburg
Alto Adige Riserva Hausmannhof Brut 2004 - Haderburg
Veneto
Valdobbiadene Prosecco Superiore Rive di Farra di Soligo Col Credas Brut 2012 - Adami
Valdobbiadene Superiore di Cartizze Dry - Adami
Valdobbiadene Dirupo Brut 2012 - Andreola
Valdobbiadene Cartizze Dry 2012 - Andreola
Valdobbiadene Brut 2012 - Bortolin Angelo
Valdobbiadene Prosecco Superiore Banda Rossa Extra Dry 2012 - Bortolomiol
Valdobbiadene Superiore di Cartizze Dry 2012 - Bortolomiol
Valdobbiadene Cartizze Superiore Dry 2012 - Col Vetoraz
Valdobbiadene Prosecco Superiore Rive di Farra di Soligo Extra Dry 2012 - La Farra
Valdobbiadene Prosecco Superiore Serrai Extra Dry 2012 - La Tordera
Valdobbiadene Supréme Dry 2012 - Le Bertole
Valdobbiadene Cruner Dry - Le Colture
Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut - Nino Franco Spumanti
Valdobbiadene Giustino B. Extra Dry 2012 - Ruggeri
Valdobbiadene Prosecco Superiore Extra Dry - Sorelle Bronca
Valdobbiadene Superiore di Cartizze Vigna la Rivetta Brut - Villa Sandi
Friuli Venezia Giulia
Brut - Vigneti Pittaro
Umbria
Riesling Brut 2009 - Grilli
Abruzzo
Brut - Marramiero
Rosé Brut - Marramiero
Puglia
La Dama Forestiera Nature 2008 - D’Araprì
Riserva Nobile Brut 2009 - D’Araprì
                                         
                                           comunicato stampa

lunedì 18 novembre 2013

Rosso Piceno Cuore '10, La Vite Maritata

La Vite Maritata è una piccola azienda vinicola di Ripatransone (AP), nata nel 2008 per dare continuità alla tradizione di famiglia.
Dispone oggi di circa 3 ettari di vigneto coltivato a Passerina, Pecorino, Montepulciano, Sangiovese.
Cinque le etichette, per una produzione media annua di 15.000 bottiglie.

Tra queste anche un Brut Metodo Classico da uve Passerina e Pecorino, premiato quest'anno nel corso della 31^ edizione del Concorso Nazionale Vini "Bollino dell'Enohobby", organizzato dall'Enohobby Club dei Colli Malatestiani di Gradara (PU).

Il marchio aziendale a mio parere, è la sintesi perfetta dell'impostazione produttiva ancorata ai temi del lavoro artigiano, della manualità e figlia della stratificazione rurale che ha occupato in passato e occupa ancor oggi gran parte di questo territorio.
Ottenuto da uve Montepulciano e Sangiovese (60% - 40%) fatte appassire in cassette per un breve periodo di circa 15-20 giorni.
Maturato in botti grandi di rovere da 10 ettolitri per 12 mesi e successivamente affinato in bottiglia per un periodo non inferiore ai 3 mesi
Si presenta alla vista di color rosso rubino molto scuro.
Mediamente concentrato.
Al naso spinge su toni fruttati di lampone e fragolina di bosco, amarena e anice, cuoio in sottofondo, tratti vinosi e  note floreali di viola di campo.
Un bouquet vivido ma non particolarmente complesso.
Al gusto queste sensazioni di tipo fruttato e floreale, tendono a virare verso toni un po' più maturi.
Spezie dolci, ciliegia, nota erbacea, rabarbaro e mineralità, contraddistinguono questa fase, per un sorso mediamente lungo, certamente equilibrato e morbido.
Un Rosso Piceno che non fa dello spessore materico la sua prerogativa, ma che sembra piuttosto prediligere la vena semplice, autentica e l'espressione varietale.
Ottimo rapporto qualità-prezzo e duttilità d'abbinamento a tutto pasto.

- A partire dall'annata 2011, questa etichetta diventa Rosso Piceno Superiore, a seguito di modifica del disciplinare di produzione del Rosso Piceno apportata con decreto del novembre 2011, che rettifica l'art. 3 annesso al decreto del maggio 2011, definendo nuovi confini territoriali -

Rosso Piceno doc Cuore '10 - alcool 14 % - circa € 8.
La Vite Maritata di Gabriele Illuminati
contrada Tosciano, 63065 Ripatransone (AP).
tel. 0735 99075 - 334 3051555
email: info@lavitemaritata.it
web: http://www.lavitemaritata.it/

viti maritate su alberi disposti in filari
fonte foto:
http://figline365.wordpress.com/2013/04/29/la-vite-maritata/
Le viti anticamente, erano coltivate assecondando la loro naturale vocazione di piante rampicanti.
La vite maritata non è altro che un albero sul quale è stata fatta crescere una vite.
Una pratica che permetteva alla vite di “appoggiarsi” permanentemente a dei tutori
(i “mariti” appunto); molto diffusa nel Centro Italia fino a metà del secolo scorso, tanto da svolgere un grande ruolo nella formazione del paesaggio rurale.
Le specie più diffuse a fungere da "marito" erano l'acero, il gelso, l'olmo.

post correlati:

http://brut-metodo-classico-cuore-perlage-LaViteMaritata.html

http://offida-pecorino-12-La-Vite-Maritata.html

mercoledì 13 novembre 2013

Wine tasting Montepulciano d'Abruzzo Neromoro riserva '03, Bruno Nicodemi.

L'Azienda Vinicola Bruno Nicodemi è un'azienda abruzzese di medio-piccole dimensioni, avendo disponibili circa 30 ettari vitati, per una produzione annua di poco più di 200.000 bottiglie.
Il ricambio generazionale nella gestione ha innovato investendo nella realizzazione dell'azienda ecosostenibile, autosufficiente dal punto di vista energetico e dotata d'impianto fotovoltaico autonomo.
In vigna si seguono i criteri dell'agricoltura biologica, anche se non certificata.
Tutta la produzione, improntata alla valorizzazione dei vitigni autoctoni abruzzesi, sia a bacca bianca che a bacca rossa, è caratterizzata da un forte timbro identitario.
Il Neromoro può considerarsi come il vino di maggiore spessore, essendo ottenuto dalle vigne più vecchie, coltivate tradizionalmente a tendone.
Si presenta alla vista di color rosso granato cupo, concentrato, impenetrabile.
Naso intenso, profondo, caratterizzato da note catramose, humus e sottobosco, richiami tipici di frutto stramaturato e legno d'antan.
Un bouquet pungente, deciso, oserei dire austero, stemperatosi almeno in parte in fase gustativa, laddove la massa glicerica contrasta le durezze e aggiusta gli equilibri.
Cuoio, frutto nero in confettura, caffè, sensazioni erbacee, per una fase di grande consistenza e carattere, ma tendenzialmente morbida.
Lo spessore tannico sembra accompagnare questa tendenza, essendosi perse per strada le originarie pungenze, non al punto tale però, da non poter contrappuntare, o per meglio dire soffocare sul nascere, derive di tipo marmellatoso o stucchevolezze retrogustative.
Annata torrida e secca in quasi tutto il territorio nazionale la 2003, a favorire le stramaturazioni e i vini rossi di grande struttura.
Ne è prova questo Neromoro, ottenuto da uva Montepulciano proveniente dall'areale delle Colline Teramane, le cui condizioni pedoclimatiche in verità, consentono vini carichi e carnosi anche nelle annate standard.
Etichetta pluripremiata dalle principali Guide Vini italiane, in quasi tutte le sue edizioni.
Per la precisione, l'annata '03 fu premiata con i Tre Bicchieri dalla Guida Vini d'Italia 2008 del Gambero Rosso.
L'annata '09 attualmente in commercio, ha avuto il massimo riconoscimento dei Cinque Grappoli dalla Guida Bibenda 2014 e i Tre Bicchieri dalla Guida Vini d'Italia 2014 del Gambero Rosso.

Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane docg Riserva '03 Neromoro - alcool 14 % - circa € 23.
Fattoria Bruno Nicodemi - contrada Veniglio - 64024 Notaresco (Te).
tel: 085.895493
fax: 085.8958887
email: fattoria.nicodemi@tin.it

sabato 9 novembre 2013

Fontegranne e i suoi formaggi a Belmonte Piceno (FM).

Fontegranne e i suoi formaggi!
Domenica 10 novembre 2013 dalle ore 10.00 direttamente in Azienda.
Finalmente andiamo a trovare Eros Scarafoni e la sua famiglia a Belmonte Piceno (FM).
Una domenica in compagnia di sapori, capre e mucche, arte e cultura!
L’azienda Fontegranne fondata dal padre di Eros, Alfredo, ha 150 animali (la razza Frisona) e 40 capre.
Con il latte si producono formaggi di diverse tipologie (circa 20) tutti a latte crudo.
Il formaggio a latte crudo è molto più di un cibo meraviglioso, è l'espressione autentica di una delle migliori tradizioni gastronomiche.
È un'arte e uno stile di vita.
È una cultura, un patrimonio e un paesaggio amato.
Ed è in pericolo di estinzione!
In pericolo perché i valori che esso incarna sono in contrasto con la sterilizzazione e la standardizzazione dei prodotti alimentari massificati.
Appuntamento alle ore 10.00 direttamente in azienda e iniziamo il nostro programma.
- Facciamo il formaggio: tutti insieme a fare la cagliata.
- Poi visita guidata della fattoria dove troviamo le capre e le mucche.
- Completiamo con la rottura della cagliata e poi assistiamo all’apertura delle fosse.
- A questo punto è l’ora del nostro tradizionale aperitivo che questa volta vedrà in tavola le varie tipologie di formaggi e le marmellate alla Mela Rosa dell’azienda Le Spiazzette di Amandola http://www.lespiazzette.it/
Cercheremo di trovare gli abbinamenti migliori tra gusto e sapore e daremo il nostro giudizio!
Poi chi vorrà, potrà acquistare i caci di vario tipo con un prezzo scontato per noi pasticcioni.
- Verso le 13.30 andiamo a pranzare in un posto unico e incredibile: la Chiesa di Santa Maria in Muris, dell’anno 1000 che ci sarà raccontata da una guida illustre, il Professor Carlo Tomassini storico locale.
All’interno della chiesa saranno allestiti tavoli e sedie e pranzeremo con questo Menù:
- Prosciutto al coltello, salame, ciauscolo, girello di scottona cotto al sale, Carrè di lombo al finocchietto selvatico, olive fritte, cremini fritti, patatine di montagna fritte con aglio e salvia, bruschette di pane con lievito a pasta madre, coratella d’agnello.
- Poi Contesse di Castiglione (crepes nella terracotta con ripieno di verdure e carne cotte al forno).
- Polentata di crema con alchermes e pan di spagna.
- Infine una sorpresa preparata dall’amico Peppe Piergallini che si è procurato alcuni cioccolatini speciali al pecorino della Cioccolateria Sperandri di Suni (Oristano) e ce li farà assaggiare.

Per quanto riguarda il vino, presentiamo la seconda parte della produzione di Poderi dei Colli, di Porchia di Montalto Marche http://www.poderideicolli.it/
Tiziana e Giuseppe producono qualità grazie alla pluriennale esperienza sulla vigna.
Assaggeremo tutti vini certificati Bio.
Per aperitivo il Pecorino, a pranzo il Rosato e il Rosso Piceno.
Ad illustrare la storia dell’Azienda Vinicola e le caratteristiche dei vini avremo il Patron Giuseppe Mannocchi.
- Durante la serata ci sarà l’estrazione con premi ai più fortunati offerti da “Mai dire Bau” toeletta per cani e gatti ad Ascoli Piceno e da CCCP! -

Contributo per la giornata € 30,00 per gli adulti.
Da zero a € 15 per bambini e ragazzi.
Azienda Agricola Fontegranne
Via Castellarso Ete 11 - 63838 Belmonte Piceno (FM)
mob: +39 335 458296
tel: +39 0734 771289
fax +39 0734 772284
http://www.fontegranne.it/

Informazioni e prenotazioni
email: info@cuochipasticcioni.it
tel: 336.638020
comunicato stampa
CCCP Circolo Culinario Cuochi Pasticcioni
email: info@cuochipasticcioni.it

venerdì 8 novembre 2013

Vernaccia di Serrapetrona, Appassimenti aperti 2013.

Serrapetrona si prepara all’8^ edizione della manifestazione in programma nelle domeniche del 10 e del 17 novembre.
stanza di appassimento
Tutto pronto a Serrapetrona (MC) per l’8^ edizione di “Appassimenti aperti”, l’appuntamento che ogni anno celebra un grande vitigno: la Vernaccia Nera.
Domenica 10 novembre è in programma la 1^ giornata, con la consueta formula che negli anni ha attirato nel delizioso paesino del Maceratese un numero crescente di appassionati: in piazza, dalle ore 10 fino alle 19, saranno aperti gli stand dove degustare le qualità di Vernaccia di Serrapetrona docg e Serrapetrona doc; accanto, per golosi abbinamenti, ci saranno anche specialità gastronomiche tipiche del territorio, mentre lungo le viuzze del centro si potrà curiosare tra le proposte del mercatino dell’artigianato.
Musica ed artisti di strada contribuiranno all’atmosfera festosa.
Come sempre la parte più affascinante di questa manifestazione sta nell’opportunità unica di visitare gli Appassimenti, i luoghi che tramandano l’antica tradizione di mettere ad appassire le uve, prima di procedere con la lavorazione.
Negli Appassimenti, dove l’uva riposa raccolta in cassette o appesa a formare suggestive ‘pareti di grappoli’, i produttori racconteranno i segreti di un vino che conserva un fortissimo legame con il proprio territorio, un vino non facile da produrre che richiede passione e dedizione.
Serrapetrona (MC)
Ecco le Cantine che apriranno gli Appassimenti:
Azienda agricola Lanfranco Quacquarini
Azienda agricola Alberto Quacquarini
Azienda agricola Massimo Serboni
Tenuta Colli di Serrapetrona
Azienda agricola Colleluce
Podere sul Lago di Sandrino Quadraroli.

Per raggiungere le Cantine sarà attivo dalle ore 13.30 un servizio navetta gratuito.
“Appassimenti aperti” è anche l’occasione per apprezzare le bellezze naturalistiche e le risorse culturali di Serrapetrona: da non perdere la mostra “La conquista del cielo”, allestita a Palazzo Claudi, che raccoglie rarissimi reperti paleontologici e archeologici.
La manifestazione è organizzata da:
-Istituto Marchigiano di Tutela Vini-
-Comitati di Tutela della Vernaccia di Serrapetrona docg e del Serrapetrona doc-
-Comune di Serrapetrona-

< La 2^ giornata si terrà domenica 17 novembre >

Appassimenti aperti
10 e 17 novembre 2013 - Serrapetrona (Macerata)
web: http://www.appassimentiaperti.it/
facebook: Appassimenti Aperti
email: info@appassimentiaperti.it
tel: 0733.908321 (Comune di Serrapetrona)




comunicato stampa
Ufficio Stampa
Moretti Comunicazione
tel. 071.2320927 – 2320929

martedì 5 novembre 2013

Cantine Aperte a San Martino, nelle Marche.

Torna "Cantine Aperte a San Martino", l'evento ideato e promosso dal Movimento Turismo del Vino, giunto alla 6^ edizione (in precedenza San Martino in Cantina).
Per conoscere da vicino dove nascono i vini della regione Marche, gli appuntamenti in calendario sono sabato 9 e domenica 10 novembre (dalle ore 10 alle ore 17).
Degustazioni in cantina dei vini dell’ultima vendemmia in abbinamento a prodotti di stagione, occasionalmente all’insegna dell’arte con esposizioni di artisti locali.
Degustazioni di vino Novello.
Un itinerario tra vino e natura, per riscoprire una tradizione dalle antiche origini: quella del giorno di San Martino, secondo cui l’11 novembre nelle campagne si festeggiava il raccolto, la nuova annata agraria e il rinnovo dei contratti.

Le cantine della regione Marche che partecipano all'iniziativa:
http://www.movimentoturismovino.it/risultati.php?reg=MAR&evento=flag_san_martino_in_cantina

Le cantine delle altre regioni:
http://www.movimentoturismovino.it/it/eventi/5/cantine-aperte-a-san-martino/

domenica 3 novembre 2013

Le Vie di Bacco 2013 a Ripatransone (AP).

L'Amministrazione Comunale di Ripatransone (AP) organizza la 19°edizione di "Le Vie di Bacco".
Dal 2 novembre al 1 dicembre, 11 Ristoranti e Agriturismo della zona, propongono menù tipici a prezzo concordato, in collaborazione con 15 Aziende Vinicole e 10 Aziende Olivicole.
- I ristoranti e agriturismo aderenti all'iniziativa sono: Alto Gradimento, Barone Rosso, Colle del Giglio, Iervasciò, Il Piceno, La Contrada, La Sorgente, Lu Cuccelò, Pietra Antica, Relais del Colle, La Cascina dei Ciliegi.
- Le cantine sono: Colli Ripani, Damiani Pasqualino, D’Angelo Bernardo, Frattini Laura, Gozzana, La Fontursia, La Vite Maritata, Le Caniette, Le Cantine di Figaro, Nibi Salvatore, Perozzi Camillo, Poderi Capecci San Savino, Tenuta Cocci Grifoni, Tenuta Santori Montebove, Villa Grifoni.
- I produttori d’olio sono: Acciarri Bruno, Cardarelli Maurizio, Colli Ripani, Frattini Laura, Iervasciò, La Fontursia, Nibi Sauro, Podere del Nonno, Tenuta Cocci Grifoni, Villa Grifoni.

I menu variano mediamente tra i 20 e i 25 euro e comprendono una bottiglia di vino ogni due persone.

A titolo di curiosità segnalo che la manifestazione avrà quest'anno come partner d'eccezione l'olimpionico Yuri Chechi, socio proprietario del ristorante-resort Colle del Giglio.

Di seguito i menù proposti dai 10 ristoranti e agriturismo.

- Wine Bar ALTO GRADIMENTO
c/o Residenza La Vigna, frazione Cabiano, strada provinciale Valtesino
tel: 338 2883316
email: altogradimento211@gmail.com
Menù € 20
Antipasto
tagliere di affettati e formaggi nostrani
olive verdi
crostini misti
Secondo
carpaccio di carne (in alternativa bresaola) con rucola, grana, pomodorini pachino ed olio extravergine d'oliva
Dolce
biscotti al vino con calice di vino ottenuto da uve surmature (Imperium della cantina Villa Grifoni)
Vino
Rosso Piceno della Cantina Perozzi
ogni venerdì, sabato e domenica solo su prenotazione.

- Ristorante BARONE ROSSO
via Cavour 1
tel: 0735 9442 - 340 8701971
Menù € 23 (testo in dialetto ascolano)
Antipasto
fietta 'nnerta de prusciuttu, lonze e salama (affettato di salato suino)
tandi urtaggia su le reticule (ortaggi vari gratinati)
melanzana 'ffecàta nghe la cascia (melanzane affogate e cacio pecorino)
jive 'rrembite de ciccie e creme fritte (olive ripiene e cremini)
le trippe de lu 'bbova nghe lu suca (trippa bovina al sugo)
Primo
bbucculotta nghe lu suca de lu crestò (ciuffolotti al sugo di castrato)
meccherò nghe li funga frischi (tagliatelle ai funghi porcini)
Secondo
perchitta errestunghe la patata cuottu su lu forna a legna (patate e porcellino arrostito nel forno a legna)
Dolce
dopo tutta 'sse gran purtata che v'ha fatta 'rleccà le deta, ce sterrè pure le crustata (crostata di frutta fatta in casa);
ma se propria nne la vuleta, emò vaste caccià da jò 'nzeccò, vinditrè euri cundandi...per ò!
chiuso il lunedì

- Società Agricola COLLE DEL GIGLIO
contrada Colle del Giglio
tel: 0735 99374 - 335 5939112
email: info@colledelgiglio.com
Menù € 25
Antipasto
affettati misti, formaggio pecorino,
focaccia, verdure gratinate, crostini di porcini,
coratella d'agnello con uova, cheese di porcini
Primo
pasta e fagioli
pappardelle al sugo di papera
Secondo
grigliata mista,
olive fritte ascolane, cremini, stuzzichini
Dolce
zuppa inglese
http://www.colledelgiglio.com/

- Agriturismo IERVASCIO’
contrada San Michele
tel: 0735 97936
Menù € 22
Antipasto
affettato, zucca alla parmigiana, olive fritte, fegatini con le uova
Primo
taccù con lo zzì,
polenta con costatelle e salsicce
Secondo
agnello, maiale e pollo cotti nel forno a legna,
contorno di stagione
Dolce
dolce della casa
(olio, vino, uova, farina di granoturco e orzo, agnello, confetture, pane, crostate, affettati, olive, verdure sono di nostra produzione e provenienti da agricoltura biologica; il maiale proviene dalla "Fabbrica" di Recchi Recco di Castignano; i polli dall'azienda agricola D'Ercole Vincenzo di Porchia).

- Ristorante IL PICENO
via Leopardi 12
tel: 0735 9418 - 338 1059621 - 333 7599014
email: info@ilpiceno.eu
Menù € 25
Antipasto
salumi misti e formaggio, funghi marinati, fagioli e cotiche, olive e cremini, orzo ai funghi, fasa di tacchino con julienne di verdure
Primo
trofie al ragù bianco del Piceno,
gnocchetti pomodorini basilico e lardo di Colonnata
Secondo
filetto di maiale al pepe rosa,
stinco di vitello al forno
patate e verdure di stagione
Dolce
crostata ai frutti di bosco,
cantucci
http://www.ilpiceno.eu/

- Az. Agricola Biologica LA CONTRADA
contrada Magazzini 9 (zona San Savino)
tel: 0735 90522 - 347 5134333
email: info@lacontrada.com
Menù € 25
Antipasto
selezione di salumi, formaggi, fritto, polentina funghi e tartufo
Primo
tagliatelle al ragù di cinghiale,
ravioli funghi e tartufo
Secondo
tagliata di Marchigiana (vitellone bianco dell'Appennino) con contorno di patate
Dolce
tiramisù
(sono compresi coperto, vino, acqua, pane, caffè e digestivo della casa; gran parte delle materie prime usate per la composizione dei nostri piatti, proviene dalla nostra azienda agricola in regime biologico da 2001).

- Centro turistico rurale di ristoro LA SORGENTE
contrada Caniette
tel: 333 4600031
Menù € 25
Antipasto
misto di salumi con insalatina di radicchio,
involtini di melanzane affumicati,
ciavarro, verdura di stagione saltata
Primo
margherite ricotta e spinaci in salsa di noci,
vincisgrassi
Secondo
brasato di manzo al Rosso Piceno con purea di ceci
Dolce
pizza ripiena
aperto il sabato sera e la domenica a pranzo.

- Ristorante Pizzeria LU CUCCELÒ
via don Augusto Camei 2
tel: 0735 99766
Menù € 23
Antipasto
varietà di salumi, assaggio di formaggi con miele, sformato di melanzane, pomodori arrosto, cestini di parmigiano fantasia
Primo
tagliatelle al cinghiale,
vincisgrassi
Secondo
tagliata di vitella,
salsicce al vino rosso
Dolce
a scelta tra: tiramisù, panna cotta, catalana, cream caramel, semifreddo all'amaretto.
aperto anche domenica a pranzo, è gradita la prenotazione.

- Agriturismo PIETRA ANTICA
contrada Sant'Egidio
tel: 349 6786285
Menù € 23
Antipasto
affettato misto di salumilocali, formaggio con marmellata, crostini con verdure e olio biologico nuovo, orzo di zucca gialla, patate e spiedini di zucchina fritti
Primo
mezzemaniche ai sapori d'autunno,
tagliatelle al sugo di castrato
Secondo
coscio di tacchino ripieno,
spalla di maiale affogata al vino bianco e champignon
Dolce
dolcetti della casa
(verdure, marmellate, olio d'oliva biologico e dolci, di produzione propria; carni, salumi e formaggi dell'azienda agricola Rossi di Moresco)
aperto su prenotazione venerdì e sabato a cena, domenica a pranzo.

- Country House LA CASCINA DEI CILIEGI
contrada Pianacciole 4 - fraz. San Savino 63038 San Savino di Ripatransone
tel: 0735 90606 - 0735 671020 - 347 7301343
fax 0735907407
email: info@lacascinadeiciliegi.com
Menù € 25
Antipasto
tavola di affettati nostrani, strudel di verdure, zuppa saracena
Primo
vuccolotti pistacchi e guanciale,
tagliatelle del contadino
Secondo
filetto di maiale alle mandorle con contorno di cavolo nero
Dolce
losanghe dolci alla zucca.

- Az. Ag. Biologica RELAIS DEL COLLE
contrada San Gregorio - frazione Trivio
tel: 0735 987003 - 393 2158590
email: info@relaisdelcolle.it
Menù € 28
Antipasto
aperitivo del Relais con pasticcini salati, bruschette assortite, biscotti con mousse, patatine sfogliate fritte (fatte in casa), olive all'ascolana e cremini fritti, polpettine di tofu in guazzetto con pistacchi e noci
Primo
chitarrina di farro fatta in casa al ragù di funghi con salsiccia
Secondo
seitan fatto in casa in salsa di ceci e capperi
Dolce
crostata di zucca e cioccolato con crema tiramisù
(vino, verdure, pasta, dolci, olio extra vergine d'oliva biodinamico di nostra produzione; farina di farro Sana Frux di Montedinove)
aperto solo su prenotazione: venerdì e sabato a cena, domenica a pranzo
http://www.relaisdelcolle.it/